Punto Cinema: Qual'è lo sport più cinematografico?

Andare in basso

Punto Cinema: Qual'è lo sport più cinematografico?

Messaggio  Jacopo Di Macio il Sab Lug 17, 2010 7:52 am

Una parte del panorama cinematografico è rivolta alla realizzazione di film che si ambientano nel mondo dello sport o riguardano la vita di personaggi sportivi, gli sport che si sono prestati al salto sul grande schermo sono sempre di più, questi sono sia sport individuali sia di squadra, in entrambi i casi lo scopo principale è quello di coinvolgere lo spettatore con imprese e emozioni che gli sport riescono a dare. Negli sport individuali la trasposizione sul grande schermo è di solito ben riuscita, poichè questi raccontano la vita di un personaggio attorno a cui ruota il film, e permettono allo spettatore di sviluppare una particolare empatia per quest'ultimo fino a tifare per la sua vittoria. Lo sport che ha avuto il miglior successo è probabilmente "la Box", questo è dato da un campo meno vasto da inquadrare rispetto ad altri sport, che permette di rendere tutto più realistico. Tra i molti film dedicati al pugilato, come non citare i sei film dello stallone italiano Rocky Balboa con Silvester Stallone che racchiudono la storia del pugile dagli inizi al suo ritiro , molto successo ha anche avuto "Cinderella man" il film basato sulla vera storia dell'ex campione dei pesi massimi James j.Braddock interpretato da Russel Crowe, mentre un film sicuramente più vecchio ma di molto successo è Llassù qualcuno mi ama" con Paul Newuman che risale al 1956 e racconta la storia di Rocky Graziano, campione di box degli anni quaranta. Per quanto riguarda gli altri sport di gruppo, tra i più prodotti sono sicuramente i film sul Football americano, i quali spesso sono solo un contorno legati all'ambiente del college, ma in altri casi come in "Ogni maledetta domenica" parlano di sport e di tutto quello che vi gira intorno. Uno sport popolare come il calcio ha avuto numerosi tentativi da parte di molti registi, coinvolgendo in alcuni casi veri e propri calciatori, è storica la rovesciata di Pelè nel film "Fuga per la vittoria" dove oltre a lui vengono fatti recitare altri giocatori del calibro di Bobby Moore e Osvaldo Ardiles, ma anche attori come Sylvester Stallone nell'improvvisato ruolo del portiere e Micheal Caine in quello di capitano. In altri casi i altri registi hanno deciso di raccontare più che il gioco del calcio in se e per se l'ambiente che lo circonda, come per esempio nel film "Hooligans" in cui si racconta la vita del tifoso fuori dallo stadio. Recentemente anche il Rugby è stato portato sul grande schermo con il film "Invictus" del 2009, in cui si racconta il periodo immediatamente successivo alla caduta dell'apartheid (quindi nel 1995) e all'insediamento di Nelson Mandela come presidente, che appena entrato in carica si pone l'obiettivo di rappacificare la popolazione del paese, ancora divisa dall'odio fra i neri e i bianchi. Simbolo di questa spaccatura diventa la nazionale di rugby degli Springboks, simbolo dell'orgoglio dei bianchi e detestata dai neri. In un territorio ampio come quello sportivo di esempi se ne potrebbero fare ancora molti, e probabilmente la scelta di quale sport sia più adatto al cinema dipende anche dalle emozioni che questo riesce a trasmettere, e allora secondo voi qual'è lo sport più cinematografico?.


Jacopo Di Macio

Messaggi : 58
Data d'iscrizione : 01.04.10

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum