I SOLDI FANNO LA FELICITA' O POSSONO SOLO AIUTARE?

Andare in basso

I SOLDI FANNO LA FELICITA' O POSSONO SOLO AIUTARE?

Messaggio  valeria il Gio Mag 26, 2011 2:28 pm

Molto spesso sentiamo o pronunciamo frasi come “I soldi non fanno la felicità”, oppure al contrario “ Se avessi i soldi sarei felice”.
Oltre alla questione dei soldi è il caso di spendere due parole sul “concetto di felicità”, anche se volendo si potrebbe aprire un dibattito infinito.
La felicità è un qualcosa di soggettivo, non c’è un parametro assoluto che permette di definire cosa renda un uomo felice. Ciò che è certo è che ognuno di noi ambisce ad essere felice. Ognuno ha le proprie ambizione e aspirazioni.
Per alcuni la felicità può essere rappresentata dalla carriera, per altri è la realizzazione di una famiglia, per altri semplicemente un lavoro per vivere anche se non ha nulla a che vedere con gli studi effettuati. Per altri ancora la felicità è stare intorno ad un tavolo con amici e familiari.
La felicità è un concetto diverso per ognuno di noi. Sul fatto che i soldi possano fare la felicità o meno è una questione un pò più spinosa.
Sicuramente aiutano e questo è fuor di dubbio. Ma cosa si intende con la “soldi”? Uno stipendio, anche minimo, per vivere? Uno stipendio elevato? O quantità in più di denaro, che supera di gran lunga quello per il necessario, per potersi permettere tutto il superfluo possibile?
Anche in questo caso non vi è un parametro oggettivo. Ciò dipende dalla situazione, dai gusti, dai vizi di ognuno di noi. Forse per uno studente, per un disoccupato, o per chi ha famiglia, per essere felice basta uno stipendio normale.
Per chi ha difficoltà nel vivere il quotidiano, la felicità è rappresentata da un lavoro che permetta di avere il necessario per realizzare una famiglia e per mantenerla. Quindi, chi lavora e ha famiglia è felice e si accontenta di quello che ha? Molto spesso e forse anche egoisticamente ciò non accade. Anzi, avviene molto spesso che chi ha il necessario per vivere, è infelice perchè non può permettersi forse una vacanza o che sia insoddisfatto della vita quotidiana.
Quindi a questo punto forse chi ha il necessario per mantenere una famiglia, chi può permettersi di andare a mangiare fuori qualche volta al mese, e può fare una vacanza d’estate, potrebbe considerarsi felice. Ma se si va ad ingare tra quetse famiglie ci si accorge che c’è sempre, a volte egoisticamente, chi si lamenta sempre per le spese della scuola, della casa, della macchina etc etc...
Poniamo un altro caso: dei single miliardari che hanno ville e yatch. Tra loro c’è sicuramente chi si ritiene felice ma si troverà anche qui qualcuno che dirà che non lo è perchè quello che desidera è una famiglia.
Quindi, come possiamo vedere, molto spesso vi sono dei paradossi. La felicità è un qualcosa di diverso per ognuno di noi e i soldi possono essere determinanti nel costruirla secondo ciò che noi desideriamo e ciò a cui noi aspiriamo. Ma posso realmente portare la felicità?

VALERIA SCHIAVI

valeria

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 12.01.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum