CHIRURGIA ESTETICA: CORSA VERSO LA BELLEZZA.....

Andare in basso

CHIRURGIA ESTETICA: CORSA VERSO LA BELLEZZA.....

Messaggio  valeria il Sab Ott 29, 2011 12:41 am

La chirurgia estetica è un fenomeno ultimamente sempre più diffuso anche tra i ragazzi che hanno meno o poco più di vent’anni.
L’estetica, il desiderio di avere un aspetto gradevole è un qualcosa che esiste sin dai popoli più antichi, dagli egizi ai romani fino ai nostri giorni in modi e concezioni diverse.
I “canoni di bellezza” sono cambiati nei secoli ma il desiderio e il fenomeno è lo stesso.
Pur non essendoci dei requisiti e dei criteri scritti in qualche manuale, una “bellezza oggettiva” può essere rappresentata attualmente da un Raul Bova, da un Gabriel Garko, da una Monica Bellucci...Questi sono solamente alcuni esempi a cui potrebbero aggiungersi molti altri.
Nella attuale società formale e sempre di più basata sull’apparenza, molti cercano di “correre ai ripari” per rimediare alla sgradevolezza e per colmare cosi un’insoddisfazione. Tuttavia è opportuno riflettere su alcuni punti.
Innanzitutto occorre maggiore informazione sulla chirurgia estestica perchè si tratta di un intervento vero e proprio su se stessi che presenta dei rischi, dei tempi e delle conseguenze. Soprattutto occorre sapere in quale fascia di età è meglio ricorrere ad un eventuale intervento ed essere consapevoli dei rischi. In molti casi infatti il chirurgo stesso dovrebbe far riflettere il paziente ma molto spesso ciò non avviene.
Molto spesso accade che dal chirurgo estetico non si rechi solo la persona con problemi estetici “oggettivi” ma anche chi ha dei falsi problemi come un seno non prosperoso o chi desidera interventi di liposuzione solo perchè ha qualche in chilo in più rispetto al pesoforma.
Sarebbe necessario quindi ragionare sul concetto di bellezza. Sono belli e presentabili solamente Raul Bova, Monica Bellucci e le modelle, o anche ragazzi e ragazzi che hanno qualche chilo in più o un “naso più pronunciato” rispetto ai personaggi tv o modelle?
La domanda è retorica ovviamente.
Non è necessario essere come molti attori e attrici e magre come modelle per essere definiti belli e gradevoli.
Inoltre la chirurgia estetica comporta spesso dei costi notevoli.
Secondo i dati esistente una percentuale che ha speso quantità notevoli di denaro, richiedendo anche prestiti, per effettuare un intervento di chirurgia estetica. Per coloro che non vivono una situazione economica precaria il problema è minore rispetto a quella parte notevole della società per la quale un intervento simile non è possibile economicamente. Ciò può quindi generare malesseri, complessi e falsi problemi ancora maggiori soprattutto nelle persone deboli, fragili e facilmente influenzabili dai luoghi comuni.
Sono stati tralasciati i casi in cui gli interventi chirurgici hanno avuto delle conseguenze negative anche se ciò può rappresentare un altro argomento di discussione.
Tuttavia, come molti sostengono, un intervento di chirurgia estetica può essere la soluzione ai malesseri e ai problemi psicologici.
E’ quindi lecito incentivare la corsa alla bellezza attraverso interventi di chirurgia o è necessario porre dei limiti?
A voi le vostre opinioni

VALERIA SCHIAVI


valeria

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 12.01.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum